Andrea Pisauro – Candidato alla Camera dei Deputati per la ripartizione Europa nella circoscrizione estero.

1

Avete presente le migliaia di giovani italiani della nuova ondata migratoria che negli ultimi anni hanno invaso le grandi citta’ europee? Sono uno di loro.

Ho 28 anni e vivo a Londra, ad Arsenal (“I’ll never be beyond that stage”), con la mia compagna e la nostra pluridecorata gatta bianca e nera. Da tre anni sono ricercatore in neuroscienze visive all’University College of London, il migliore ateneo d’Europa per gli studi sul cervello[1], nonchè l’unica università al mondo che ha una mummia imbalsamata nell’atrio.

Nato e cresciuto a Roma, nel quartiere Prati, nella capitale ho studiato fino a conseguire la laurea in Fisica con il massimo dei voti. A 25 anni mi sono trasferito a Londra per un master in Statistica Computazionale, e l’anno successivo ho vinto una borsa di studio per un PhD in neuroscienze, che mi permette di vivere autonomamente.

Dell’Inghilterra adoro l’incredibile common sense, il rispetto per la diversità e la civiltà di una societa’ improntata alla fiducia reciproca.

Faccio parte di quel mondo della ricerca cosi martoriato nell’Italia che non investe in cultura e sviluppo del capitale sociale e che ha trovato all’estero una società più moderna, equilibrata e in grado di offrire più opportunità.

Da mia madre ho ereditato quell’insaziabile curiosità che mi ha portato alla passione per la scienza. Da mio padre quell’etica del lavoro che mi ha permesso di andare avanti nella vita.

Un inguaribile ottimismo mi ha spinto a scoprirmi zemaniano prima ancora che romanista. Gioco per costruire, mi diverto ad attaccare e poco male se ogni tanto prendo gol in contropiede. Dal 4-3-3 alla politica il passo è breve. Ma in un paese dove tutto è gioco delle parti e guerra di posizione, non potevo andare oltre la direzione di un webmagazine situazionista e parecchie delusioni.

Partito per Londra, ho (ri)scoperto la voglia di lottare nel circolo di SEL del Regno Unito. Qui ho trovato finalmente un modo di fare politica limpido e trasparente, insieme a tanti compagni e amici entusiasti e brillanti. Insieme a loro ho ritrovato la voglia di combattere la cappa di rassegnazione che circonda il nostro paese e la nostra generazione, e di riprendere a proporre buone idee e a mettere in rete le persone giuste per sostenerle.

In tre anni abbiamo fatto tantissime belle cose insieme a tantissime belle persone, qualcosina la trovate qui.

Sono un socialista europeo, che crede che sia compito della nostra generazione costruire gli Stati Uniti d’Europa, il sogno di un’Europa federalista fondata su un modello sociale avanzato, e non l’attuale unione fatta di un intreccio di miopi interessi nazionali e la compressione di diritti e risorse per chi ha meno. L’europeismo di sinistra è l’internazionalismo della nostra epoca. Un welfare federale e la cittadinanza europea, gli obiettivi politici per cui mi voglio battere.

[1] http://en.wikipedia.org/wiki/ISI_Web_of_Knowledge

Annunci

Commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...